Candele Giapponesi e Grafici

Opzioni Binarie Facili: cosa sono le candele giapponesi e cosa significano i grafici principali.

Grafico Lineare

Grafico Lineare

Grafico a zone

Grafico a zone

Il movimento del prezzo può essere immaginato in forma di una linea, per questo esistono grafici a zone e grafici lineari (vedi immagine a fianco).

Nella seconda immagine è raffigurato un grafico a zone, spesso fornito di default dai broker.

Non è altro che un grafico lineare con l’area sottostante evidenziata.

Il grafico lineare è utile perché ti da subito una informazione visiva sul trend in corso del prezzo dell’asset.

In pratica puoi determinare in prima approssimazione, senza l’uso di indicatori, se il mercato è in fase laterale rialzista (trend crescente, positivo), ribassista (trend discendente, negativo) o laterale (trend non definibile).

Naturalmente l’informazione non sarà completa poiché non sono esattamente individuabili alcune caratteristiche, come i massimi e minimi del grafico, il prezzo di apertura e chiusura in un certo lasso di tempo ecc. Questo avviene perché il grafico a linea (o a zona) viene tracciato sui valori di chiusura delle candele (o barre).

Questi dati sono quindi disponibili nei grafici a barre e con candele giapponesi che per questo motivo sono maggiormente usati dai trader.

Grafico con Candele Giapponesi

Grafico con Candele Giapponesi

Per la visualizzazione dei grafici e l’analisi della situazione del mercato si utilizzano più frequentemente le candele giapponesi.

Le candele sono le più utilizzate nei grafici per le opzioni binarie. Il grafico a candele giapponesi ti permette di fare delle accurate analisi della situazione del mercato ed è il migliore per ottenere dei buoni risultati di trading.

Il nome deriva dal fatto che in Giappone, già nel IX secolo, si utilizzava questo tipo di visualizzazione per studiare l’andamento del mercato del riso, oggetto dei principali scambi e contrattazioni.

E’ semplice da interpretare e dà tante utili informazioni che servono per capire le variabili che influenzano l’andamento degli asset (beni scambiati).

Caratteristica della Candela Giapponese

Caratteristica della Candela Giapponese

Una candela contiene informazioni sull’intervallo di modifica dei prezzi in un determinato periodo temporale ed è formata da un corpo, da una coda superiore e da una coda inferiore.

Il corpo della candela corrisponde alla variazione di prezzo dell’asset e misura la variazione del prezzo dal momento dell’apertura a quello di chiusura della candela.

Prezzo di apertura e chiusura di una candela

Prezzo di apertura e chiusura di una candela

Il corpo mostra il prezzo di apertura e ed il prezzo di chiusura.

Il prezzo di apertura rappresenta il valore del bene nel momento in cui inizia a formarsi la candela.

La candela dura un certo periodo di tempo da noi selezionabile a piacere. Ad esempio in un grafico con candele della durata un minuto, una candela si apre e si chiude esattamente in questo lasso di tempo.

Il prezzo di chiusura è il valore del bene al momento della chiusura della candela. In un grafico con candele giapponesi da un minuto, la chiusura avverrà dopo un minuto dall’apertura.

Prezzo massimo e minimo della candela giapponese

Prezzo massimo e minimo della candela giapponese

Il limite superiore ed inferiore della coda indicano il prezzo massimo e minimo.

Il massimo è rappresentato dalla parte superiore della coda, detta anche ombra, o “shadow”.

Le ombre sono le linee perpendicolari che partono dal corpo della candela. Il nome ombre ricorda che la candela, durante la sua formazione, tra il momento di apertura e chiusura, tocca questi valori senza però fermarcisi.

Analogamente il minimo corrisponde alla parte inferiore della linea della candela, dell’ombra inferiore, e rappresenta il valore minimo raggiunto dai prezzi durante la creazione della candela.

Candela verde. Il prezzo è salito.

Candela verde. Il prezzo è salito.

Se il prezzo dell’attivo è cresciuto rispetto al valore di apertura, allora la candela verrà rappresentata in colore verde.

Candela rossa. Il prezzo è sceso.

Candela rossa. Il prezzo è sceso.

Se il prezzo dell’attivo è diminuito rispetto al valore di apertura, allora la candela verrà rappresentata in colore rosso.

Esistono grafici con candele giapponesi di colori diversi, dipende dalle preferenze del trader, ma il verde ed il rosso sono i più utilizzati.

Una candela da 5 minuti corrisponde a 5 da 1 minuto

Una candela da 5 minuti = 5 da 1 minuto

Una candela a 5 minuti dà informazioni sulla modifica del prezzo in questo determinato periodo.

Si può immaginare questa stessa candela come 5 candele con un intervallo di un minuto.

Esse forniranno le stesse informazioni ma in scala diversa.

Grafico a barre

Grafico a barre

Un altro tipo di grafico che potrai incontrare consiste nel grafico a barre.

A prima vista sembrerebbe più complicato del grafico a candele, ma ad una attenta osservazione ci si accorge che è molto semplice ed intuitivo.

L’organizzazione delle barre avviene in base ad un principio simile a quello delle candele giapponesi.

Prezzo Massimo e minimo delle Barre

Prezzo massimo e minimo delle Barre

Esse sono formate da una linea verticale e due stanghette corte orizzontali.

I limiti della linea verticale rappresentano il prezzo massimo e minimo.

Prezzo di apertura e chiusura delle barre

Prezzo di apertura e chiusura delle barre

Le stanghette orizzontali mostrano il prezzo di apertura (a sinistra) ed il prezzo di chiusura (a destra).

Differenza tra grafico a candele e grafico a barre.

Sia le candele che le barre ci danno lo stesso numero di informazioni, ma mentre le candele hanno un colore che mostra l’aumento o la diminuzione dei prezzi, per le barre occorre osservare la posizione delle linee orizzontali.

In ogni caso l’utilizzo di uno o l’altro schema dipende dalle preferenze personali del trader.

Popolarità delle candele giapponesi

Popolarità delle candele giapponesi

Le candele giapponesi godono di grande popolarità tra i trader professionisti.

Il valore del grafico a candele è dato dalla sua chiarezza e contenuto di informazioni.

Il trader dispone non solo di una immagine, ma di uno strumento completo di analisi di base, senza il quale è impossibile l’applicazione della maggior parte degli indicatori.

Ricordiamo che i grafici di IQ Option sono particolarmente curati e che potete provare il demo gratis,  senza scadenza e senza richiesta di dati personali.

demo iq option

commenta sul forum opzioni binarie