Opzioni Binarie e Forex anche per i meno esperti

Corso Completo di Forex. Da Zero ad Esperto. Capitolo 5

UTILIZZIAMO LE NOZIONI APPRESE

Si ringrazia RoboForex per le risorse forniteci per  un corso Forex in Italiano

Contenuto del Corso

CAPITOLO 1: INTRODUZIONE AL MERCATO FOREX
Parte 1: Cos’è il FOREX? 
Parte 2: La storia del FOREX 
Parte 3: Perché fare trading sul FOREX? 
Parte 4: Chi fa trading sul FOREX? 
Parte 5: Perché il Day Trade? 
CAPITOLO 2: LE BASI DEL FOREX
Parte 1: Valute 
Parte 2: Prezzo 
Parte 3: Grafici dei prezzi 
Parte 4: Supporto e resistenza 
Parte 5: Linee di tendenza 
Parte 6: Schemi grafici 
Parte 7: Time frames
Parte 8: Indicatori grafici 
Parte 9: Fusi orari 
Parte 10: Tipi di ordini FOREX 
Parte 11: Pips 
Parte 12: L’importanza delle notizie 
CAPITOLO 3: ANALISI FONDAMENTALE
Parte 1: Cos’è l’Analisi Fondamentale? 
Parte 2: Calendario economico FOREX 
Parte 3: Trading su notizie e annunci 
Parte 4: Vantaggi dell’analisi fondamentale 
CAPITOLO 4: ANALISI TECNICA
Parte 1: Cos’è l’analisi tecnica? 
Parte 2: Grafici FOREX 
Parte 3: Andamento dei prezzi
Parte 4: Supporto e resistenza 
Parte 5: Rotture 
Parte 6: Linee di tendenza 
Parte 7: Canali
Parte 8: Time frames 
Parte 9: Tipi di trader che utilizzano l’analisi tecnica 
Parte 10: Ritracciamenti di Fibonacci 
Parte 11: Vantaggi dell’analisi tecnica 
CAPITOLO 5: PADRONEGGIARE TUTTE LE NOZIONI
Parte 1: Psicologia del trading FOREX 
Parte 2: Padroneggiare la gestione del rischio 
Parte 3: Scelta di un broker 
Parte 4: Apertura di un vero conto di trading FOREX

Capitolo 5


Parte 1. Psicologia del Trading nel FOREX


Chiunque può leggere del trading nel FOREX e decidere di fare una fortuna scambiando sul mercato FOREX. Possono imparare gli indicatori, i grafici, l’analisi e le strategie e potrebbero avere un moderato successo. Tuttavia, per avere successo nel lungo termine nel trading del FOREX, devi capire la psicologia dietro le decisioni che prendi.

Devi imparare a controllare le tue emozioni mentre fai trading perché le emozioni interferiscono con le tue capacità di prendere decisioni razionali. Devi capire se sei portato per questo settore prima ancora di iniziare.

Innanzitutto, una volta che hai stabilito le tue regole di trading e creato il tuo piano di trading, non puoi infrangere le tue stesse regole. Ti troverai ad emozionarti, spaventarti o sperare in certi momenti durante il processo di trading ed è facile ignorare il tuo piano e infrangere le regole. Devi avere l’autodisciplina di seguire il tuo piano se vuoi avere successo.

Quando perdi denaro, proverai paura, che può sabotare il tuo sistema di trading. Perderai denaro in certi momenti, ma non puoi permettere a queste perdite di farti paura di cogliere un’altra opportunità. Non puoi nemmeno lasciare che la paura ti impedisca di ottenere profitti massimi, facendoti uscire da un trade prima del dovuto. Devi fidarti che la tua analisi ti permetterà di ottenere più guadagni che perdite, che è tutto ciò che un trader può aspettarsi nel lungo periodo.

L’eccitazione può portare all’avidità, che è un’emozione che può anche farti infrangere le regole. Devi essere obiettivo riguardo al tuo sistema di trading in modo da uscire da un trade anche quando pensi che potresti ottenere di più infrangendo le regole. Sii soddisfatto di ciò che hai, segui il tuo piano e passa ad un altro trade.

L’altra emozione che può distruggere i tuoi trade è la speranza. Molti trader sperano di recuperare i loro soldi rimanendo in un trade molto tempo dopo che sarebbe stato il momento di uscire. Se uno dei tuoi trade va male, l’azione prudente è uscirne prima piuttosto che dopo. La speranza non è basata su una ragionevole analisi e può portare a perdite maggiori nel tempo.

L’autodisciplina è la migliore qualità che un trader può avere. Devi essere in grado di abbandonare i trade non redditizi o i trade in cui è stato raggiunto il massimo profitto. Non lasciarti trascinare come un giocatore d’azzardo che vince una grande somma solo per giocarla tutta cercando di vincerne una ancora più grande. Se vuoi essere un trader di successo, devi essere in grado di vedere il quadro generale in modo da poter collegare eventi e identificare opportunità di trading, utilizzare la logica e l’analisi per prendere decisioni di trading solide ed essere organizzato, deciso e disciplinato.

Parte 2: Padronanza della Gestione del Rischio


La gestione del rischio è essenziale nel trading del FOREX. Devi prendere misure per minimizzare le tue perdite o finirai di fare trading quasi prima ancora di iniziare. Perderai in alcuni trade e forse in molti trade. Tuttavia, il tuo obiettivo è utilizzare strategie per evitare perdite continue, in modo da avere ancora capitale per continuare a fare trading.

Gli ordini stop-loss sono fondamentali per il controllo del rischio. La maggior parte degli esperti di trading consiglia di inserire un ordine stop-loss per ogni trade aperto che hai. Questo ti consente di uscire dal trade se va contro di te. I trader principianti spesso sono eccessivamente preoccupati per i trade perdenti, quindi non escono abbastanza presto per evitare ulteriori perdite. Sperano semplicemente che il mercato si invertirà e che le loro perdite saranno cancellate. Come detto in precedenza, la speranza non è una strategia. Gli ordini stop-loss ti eviteranno di sperare troppo.

Prima di entrare in un trade, devi determinare quanto del tuo investimento iniziale puoi permetterti di perdere se il trade va contro di te. Questo ti permetterà di togliere l’emozione dal tuo trade. Se le tue perdite raggiungono l’importo prestabilito, puoi uscire dal trade senza sentirti di aver perso più di quanto ti potessi permettere.

Devi anche valutare continuamente la tua strategia di trading, specialmente se la tua strategia attuale sembra non funzionare. Ancora una volta, prima di fare un singolo trade di valuta, devi decidere quando rivedere la tua strategia se i tuoi trade non funzionano. Questo punto sarà determinato dalla dimensione del tuo conto e dal tuo livello di tolleranza alle perdite. Se raggiungi quel livello, dovrai rivalutare i tuoi metodi di analisi e decidere se beneficeresti dall’utilizzare altri indicatori o metodi per avere successo.

Quando piazzi i tuoi ordini stop-loss e i tuoi ordini di limite, devi decidere quanto è troppa perdita e quanto è sufficiente profitto. Non dovresti piazzare i tuoi ordini troppo vicino al prezzo normale di mercato, perché qualsiasi piccola fluttuazione potrebbe innescarne uno. Tuttavia, non vuoi nemmeno piazzarli troppo lontano dalla norma, poiché più ti allontani, più rischio stai assumendo. Detto questo, gli ordini stop-loss e di limite sono progettati per aiutare gli investitori a gestire questi rischi, quindi approfittane per tutti i trade.

Parte 3: Scelta di un Broker


Dopo aver esercitato per diversi mesi, sarai pronto per aprire un conto reale. La prima cosa da fare è scegliere un broker. Avrai avuto un po’ di esperienza con vari broker attraverso i tuoi account demo, ma avrai comunque un gran numero di broker tra cui scegliere. Ecco i passaggi per individuare il broker adatto a te.

  1. Ricerca. Il tuo broker dovrebbe essere registrato presso un’autorità di regolamentazione. Scopri se il broker offre spread fissi o variabili, il che è importante se vuoi fare trading a breve termine. Successivamente, scopri quanta leva un broker offre, di solito meno leva è meglio per i nuovi trader. I nuovi trader con poco capitale probabilmente vorranno iniziare con micro lotti. Se hai 2000 dollari o meno per iniziare, avrai bisogno di un broker che offra questa opzione. Non tutti lo fanno. Se tieni aperti i trade durante la notte, devi scoprire come il broker gestisce gli interessi di rollover. Infine, vorrai anche trovare un broker che offra servizi come grafici, commenti di mercato e feed di notizie. Questi sono particolarmente importanti se intendi utilizzare l’analisi tecnica come tuo metodo primario di trading.
  2. Confronta almeno due broker, preferibilmente quelli con cui hai avuto un account demo. Utilizzando caratteristiche comuni come informazioni commerciali, assistenza clienti e piattaforma di trading, decide quale broker offre più delle funzioni che desideri e di cui hai bisogno. Tracciare queste caratteristiche ti aiuterà a determinare visivamente quale broker fa al caso tuo.
  3. Sulla home page del tuo broker, ci sarà un pulsante che devi cliccare per registrarti per un conto reale. Cliccando su quel pulsante ti guiderà attraverso i passaggi per aprire un conto e fare trading con denaro reale.

Parte 4: Apertura di un Vero Conto di Trading nel FOREX


Alcuni broker avranno molti requisiti per un conto reale, mentre altri ne avranno solo alcuni documenti di base. Vorrai un broker che abbia una piattaforma di trading facile da usare e strumenti per aiutarti ad analizzare il FOREX.

La maggior parte dei broker ti darà l’opzione di un conto micro, mini o standard. Ancora una volta, è consigliato che i nuovi trader con un capitale limitato aprano un conto micro o mini. Questo ridurrà il tuo rischio fino a quando non diventi un trader esperto. Solo allora dovresti aprire un conto standard.

In questo momento, dovrai fornire un indirizzo con la prova (come una bolletta o un passaporto bancario) e un documento d’identità con la prova (come un passaporto o una patente di guida). Dovrai aspettare la conferma del broker prima di poter iniziare a fare trading sul vero mercato FOREX. Tutta questa verifica verrà fatta online, quindi puoi scegliere praticamente qualsiasi broker tu voglia, indipendentemente dalla località.

Ora sei pronto per iniziare a fare trading per davvero. Tieni presente i tuoi obiettivi e diventerai un trader di successo nel FOREX prima ancora di accorgertene.

Se sei deciso a diventare in trader di successo, compra il corso completo

  1. Corso Forex 10 Video MP4 + 10 Audio MP3
  2. PDF Corso Forex 60 pagine ricche di grafici ed esempi.
  3. PDF 10 Strategie Forex per mettere in pratica quello che si e’ imparato.