Guida completa alle Opzioni Binarie

La nostra Guida alle opzioni binarie contiene i consigli utili PRIMA di iniziare il trading reale con le opzioni binarie

Guida alle opzioni binarie

Guida alle Opzioni Binarie – forzaforex.it

La guida è stata creata per darti le maggiori informazioni possibili sul trading binario.
Abbiamo cercato di racchiudere tutte gli aspetti fondamentali che devi conoscere prima di iniziare ad operare con un conto reale.

Abbiamo una occasione davvero particolare per poter guadagnare da casa; impariamo bene per non cadere nei piccoli e grandi trabocchetti che inevitabilmente si incontreranno strada facendo.

Per tutti i trader, nuovi o esperti, forzaforex ha sempre dato la massima assistenza, anche nei giorni festivi.
Per ogni dubbio o consiglio, non esitare quindi a contattarci sulla nostra email (supporto@forzaforex.it) o sul nostro contatto skype (forzaforex).

Siamo trader come voi, le nostre condivisioni hanno come obbiettivo una maggior conoscenza del trading sulle opzioni binarie. Ascoltiamo ogni suggerimento, serve indubbiamente a migliorarci.

Così anche voi potete prendere le nostre esperienze e provare le strategie che proponiamo gratuitamente sul sito forzaforex.it o ancora, meglio se già esperti, provare le nostre strategie professionali.
Sono il frutto di anni di trading, di migliaia di ore passate sulle piattaforma di opzioni binarie, centinaia di giornate dedicate al trading; anche la nostra esperienza potrebbe essere utile a voi.

Proviamo quindi insieme la grande avventura. Buona lettura con la guida alle opzioni binarie.

La storia delle opzioni binarie

Prima di iniziare con la guida vera e propria facciamo un accenno a quella che è la storia delle opzioni binarie.
Le opzioni binarie esistono ormai da diversi anni, il loro inizio è stato nel 2008.

 Chicago Board of Exchange BuildingDivennero popolari per la prima volta in America quando la Chicago Board of Exchange, il maggior centro di scambio degli Stati Uniti, diede il via al nuovo sistema di investimento sugli asset senza necessariamente acquistare i beni.

Allora si poteva fare trading sugli stock, beni delle più grandi aziende e anche sul forex, sulle valute quindi.

Il 2008 si ricorda come un anno non felice per le trattative in Borsa e le opzioni binarie furono viste come la novità che poteva rilanciare il mondo del trading.

Accadde realmente così come possiamo vedere noi stessi, il successo fu enorme.
Deriva indubbiamente dalle grandi possibilità che danno a chiunque abbia un minimo di denaro a disposizione la possibilità di  mettersi in gioco.

La rinascita del trading

Un sistema semplicissimo dove, con la sola scelta di su o giù si poteva entrare nel mondo degli investimenti!
Successivamente si allargò in tutto il mondo e tantissime strategie e studi sulle opzioni binarie hanno contribuito a rendere veramente universale il nuovo sistema di trading.

Siamo arrivati oramai al punto che è sufficiente un semplice apparecchio ed una connessione internet per poter operare ormai in tutta sicurezza.
Le opzioni binarie sono oggi a disposizione di chiunque anche sugli apparecchi portatili; quasi tutti i broker offrono le applicazioni per lo smartphone così da poter fare trading ovunque ci troviamo.

Un nuovo sistema di trading

Inoltre le opzioni binarie hanno portato nuove occasioni oltre quelle del classico forex.

opzioni a breve terminePensate che adesso, giusto per fare un esempio, con le opzioni a breve termine, come 60/120 secondi, si possono ottenere grandissimi profitti in un tempo velocissimo.
E tutto questo è possibile anche senza la minima preparazione al trading, senza avere le minime conoscenze di base.
Attenzione: il trading sulle opzioni binarie è alla portata di tutti, anche a chi non conosce niente; ma questo non vuol assolutamente dire che si potrà comunque guadagnare con il trading binario.
Anzi, senza la adeguata conoscenza ed esperienza si potrà soltanto azzerare ripetutamente il capitale!

I primi passi

Le prima cosa da fare per poter iniziare è avere una piattaforma di trading, questa deve essere affidabile; non ci deve essere il rischio di rimanere incastrati dopo un deposito e non riuscire a recuperare neanche il denaro versato.
Quindi dobbiamo scegliere un broker sicuro.

Questa sicurezza ce la può dare la regolamentazione europea che obbliga il broker a delle precise regole; non può sbagliare pena il ritiro della licenza.
Quindi il primo passo lo risolviamo subito, nel nostro sito web trovate l’elenco dei broker che noi conosciamo molto bene e che possiamo giustamente proporre.

Le regole per poter operare sulle opzioni binarie

aprire un conto realePrima di tutto, l’aspirante trader deve aver compiuto i 18 anni di età, non sarà possibile avere un conto su un broker se non maggiorenni.
Per la registrazione, quindi per l’apertura del conto reale, vi chiederanno dei validi documenti;  la prova di identità, di residenza e le prove dei sistemi che utilizzerete per versare i fondi sul vostro conto.

Non provate pertanto ad aprire un conto reale senza queste cose necessarie.
La seconda regola è quella che dovreste avere una adeguata conoscenza sul trading, e sui mercati finanziari. Dovrete anche essere sempre aggiornati su quello che succede nel mondo economico.
Questo logicamente, per fare trading, non è obbligatorio, ma servirà per capire bene il trading. Solo con la grande conoscenza riuscirete ad applicare le diverse strategie che troverete a disposizione, sia gratuite che a pagamento.

Esiste un grande rischio

Da non trascurare assolutamente è il fatto che con le opzioni binarie si può arrivare alla perdita di parte o del totale del capitale che avete depositato per il trading.

I trader, per questo motivo, non dovranno mai utilizzare denaro conservato per le spese necessarie della vita, come per mangiare, il pagamento delle bollette, l’affitto di casa.
Se si vuole intraprendere la strada del trading sarà quindi bene risparmiare il denaro che si vuole investire ed operare solo con quello.

Infine, il trader dovrebbe utilizzare solo denaro pulito, solo quello che deriva dal proprio onesto lavoro.
Ricordate che i broker sono tenuti a segnalare, alle autorità competenti, ogni caso di sospetto riciclaggio di denaro o di indubbia provenienza.

Le opzioni binarie sono più facili ed offrono più occasioni del forex?

Le opzioni binarie sono oggi l’unico strumento finanziario che permette ai trader di operare con un numero altissimo di asset (beni in generale).
Il trading sul forex e gli stock si è rivelato nel tempo difficile da seguire contemporaneamente per diversi asset sui diversi mercati.
Con le opzioni binarie, la piattaforma che i broker mettono a vostra disposizione, offre invece un altissimo numero di beni che sarà possibile tradare nello stesso tempo.

La scelta è vastissima: va dalle coppie valutarie agli indici; dagli stock alle commodities, tutto in un unico sito web.
Ancora un punto a favore delle binarie è che mentre sul forex una operazione sbagliata può far perdere anche il totale del capitale, nelle binarie la massima perdita è quella del denaro investito nel trade.
Alcuni broker prevedono comunque un piccolo ritorno in caso di perdita.

La scelta degli asset

quali asset scegliereDopo aver visto i vantaggi nel fare trading con le opzioni binarie, dobbiamo capire bene quali asset scegliere nella vasta scelta a disposizione.

Abbiamo detto che avremo le coppie valutarie, come ad esempio USD/JPY, il dollaro statunitense rapportato con lo Yen giapponese, EUR/GBP, l’euro con la sterlina britannica.
Avremo le Commodities come Oro, Argento, Riso, Zucchero; gli indici come il Dow o il S&P 500 che contengono le maggiori aziende. Ed ancora avremo gli Stock con cui potremo fare trading sull’andamento delle principali aziende del mondo.
Logicamente non compreremo le loro azioni ma ci inseriremo con il nostro investimento sulla direzione futura del prezzo delle azioni.
Il nostro compito, qualunque sarà la scelta del asset, sarà quello di prevedere se il prezzo salirà o scenderà rispetto al prezzo di acquisto in un determinato periodo di tempo.

Call o Put: due sole direzioni

due sole possibile scelte

Guida alle Opzioni Binarie – Scelta della direzione

Abbiamo a disposizione due sole possibile scelte: dovremo valutare se cliccare sul call o sul put.

Cliccando sul call stiamo prevedendo un aumento del prezzo; dal momento del click avremo un profitto se il grafico salirà, se il prezzo aumenta rispetto al nostro del momento di acquisto.

Viceversa per il Put: se la nostra previsione è giusta il grafico dovrà scendere per non perdere il nostro investimento.
Il profitto, la vincita del trade con le opzioni binarie è possibile anche con un aumento (o diminuzione) di appena un decimo di pip dallo strike price (prezzo al momento del click).

Nel forex non si potrebbe certamente guadagnare con un aumento, ad esempio, di un decimo di pip; con le binarie, se il trade si chiude invece In the Money, cioè nel Denaro, anche per un solo decimo di pip, ricaviamo il payout proposto. La percentuale evidenziata prima del click ci sarà accreditata interamente sul conto.

Quindi il trading con le opzioni binarie sembra davvero facile, e lo è dal punto di vista operativo, le piattaforme sono di semplice utilizzo e gli sbagli diventano improbabili.

Il tempo di scadenza

expiry timeOgni piattaforma proporrà il tempo di scadenza, il così chiamato “expiry time”; è il momento preciso in cui la vostra posizione si chiuderà, quel momento decide la vincita o la perdita dell’investimento.
Come tempi di scadenza proposti tutti i broker offrono le brevissime scadenze, 60, 120 secondi e fino a 5 minuti; ancora le scadenza intermedie orarie, orarie e di fine giornata.

Le brevissime scadenze sono quelle che ci potrebbero far vincere molto in pochi secondi; ma è altrettanto vero che prevedere il movimento di un grafico nei futuri pochi secondi è sicuramente molto difficile.
Prevedere che l’euro nella giornata potrà salire è un conto, ma prevedere che l’euro, rispetto ad esempio al dollaro statunitense, salirà nei prossimi 120 secondi, è sicuramente più difficile.
Esistono comunque tantissimi sistemi, tante tecniche di trading che vi aiuteranno sena dubbio per queste scelte, le strategie.

La percentuale di vincita necessaria

Con l’analisi dei grafici i trader hanno infatti imparato diversi sistemi per cui sarà possibile riuscire ad avere, in un certo numero di trade, più chiusure positive che negative.
Ricordiamo che sarà sufficiente avere una  media del 60%  di chiusure positive per guadagnare anche tantissimo.
Non è comunque facilissimo, ad intuito non si riuscirà, alla fine avremo sempre la media del 50% e con il 50 non si vince.
Ricordiamo che quando vinciamo prendiamo 80/85 % dell’investimento, quando perdiamo invece va via l’intera somma investita. Per cui dovremo avere almeno un 60% (anche meno) perché il trading sia veramente profittevole.

Gestione del Rischio

Money ManagemenLa gestione del rischio è l’insieme delle considerazioni che dovremo fare prima di un investimento. Valutare, con basi solide, tutte le possibilità che potranno farci arrivare alla perdita.
Il Money Management è appunto l’insieme dei passi necessari per stabilire la bontà di un investimento ed il rischio che potremo avere nella sua scelta.

Valutare il capitale a disposizione, seguire la strategia che dobbiamo conoscere a fondo e stabilire quale potrà essere il massimo investimento per proteggerci da grandi perdite. Dovremo quindi valutare il grado di rischio in funzione della possibile vincita.

Questo è il fattore più importante che dovrà sempre essere presente per l’investitore; senza un preciso money management il trading non sarà mai possibile, se non come gioco, e sicuramente per perdere i soldi.

Esistono comunque i trader che rispettano le percentuali corrette di ogni investimento, e piano piano vanno avanti. Esistono i trader aggressivi che investono molto di più di quello consigliato e possono si arrivare a vincite enormi in brevissimo periodo di tempo, ma anche alla perdita totale del capitale in pochi minuti. Il vostro carattere, all’inizio, deciderà quale strada seguire; successivamente arriverete ad una conclusione ponderata e sceglierete sicuramente la strada giusta.

Le strategie di trading

 strategie di tradingInvestire il proprio denaro nel trading richiede necessariamente una strategia.

Tutti i trader seguono una strategia per essere aiutati nella scelta delle due possibili direzioni e per non perder quindi il denaro.

Le percentuali da investire in ogni ingresso

E’ comune la considerazione che un trade non deve avere una percentuale di denaro investita superiore ad un certo limite. Questo per alcuni è del 2/3%,per altri arriva anche al 10/15% della somma di denaro che si ha a disposizione.
Sarà comunque bene avere sempre le idee chiare e decidere da voi quale sarà la percentuale più idonea per il vostro modo di operare. Leggi  la “Tabella degli investimenti

Conserviamo i risultati del trading

Per essere sempre a conoscenza delle operazioni di trading eseguite, moltissimi trader tengono la registrazione dei trade eseguiti. Segnano costantemente i risultati ottenuti e le percentuali di vincita, ad esempio, settimanalmente.
Avere una idea precisa di cosa abbiamo fatto in un arco di tempo definito ci può certamente aiutare a migliorare.

La psicologia del trading

Ci accorgeremo che, con un mercato in continuo movimento e tante inaspettate sorprese che inevitabilmente ci saranno, fare trading non sarà alla portata di tutti.
Le emozioni ci saranno, le perdite, le grandi vincite, le ripetute sconfitte… metteranno alla prova i nostri nervi, non siamo dei robot.
Tutto questo sarà da considerare bene prima di voler insistere nel trading; dovremo avere una pazienza enorme, essere freddi e lucidi quando capiteranno gli inconvenienti ma certamente non sarà facile.

Lo stress è sempre pronto a presentarsi ed è per questo motivo che non si può essere trader senza la preparazione adeguata, senza una ferrea conoscenza di tutti gli aspetti del trading.

E’ un lavoro bellissimo, ma è un lavoro, non è solo un divertimento nella scelta del su o giù, mettiamocelo bene in testa.

Diventare veri trader

Per diventare dei bravi trader saranno necessarie 4 cose fondamentali:

Disciplina

Motivazione

Ottimismo

Pazienza

La disciplina

Avremo sicuramente delle buone strategie, testate a lungo sui conti demo e delle quali conosciamo bene gli aspetti.
Ma questo non basterà per vincere; dobbiamo essere consapevoli che non si potrà fuoriuscire dalle regole che la strategia ci aveva imposto.

Dobbiamo essere sempre disciplinati e seguire bene le regole che conosciamo bene; senza la disciplina si arriva inesorabilmente alla perdita del capitale.

La Motivazione

Dobbiamo essere sicuri di voler fare trading.
Le opportunità esistono davvero così come le grandissime possibilità di guadagno; praticamente non ci sono limiti, ma dobbiamo essere sempre motivati ed insistere sempre anche dopo grandi difficoltà e delusioni.

L’ottimismo

Non arrendiamoci dunque alle prime sconfitte, che inevitabilmente arriveranno per i diversi motivi giù elencati, siamo sempre ottimisti.

Con la fiducia in noi stessi, la buona strategia, il denaro che non inciderà nella nostra vita se verrà perso, avremo tutti i motivi per essere positivi. Insistiamo nel nostro impegno per farcela.

La Pazienza

Sarà necessaria tantissima pazienza, giorno dopo giorno perché vedremo tantissime situazioni che non si ripetono mai. La pazienza ci deve accompagnare sempre, non molliamo mai e cerchiamo in ogni momento la serenità.
Essere razionali è quindi la principale caratteristica che il trader deve riuscire ad avere.

Le emozioni devono essere messe da parte, l’istinto non deve minimamente esistere, si devono seguire esclusivamente le regole che abbiamo prefissato prima di iniziare.

Seguiamo sempre bene le regole delle percentuali di investimento, le regole della strategia, le regole che ci siamo imposti e per cui siamo adesso motivati.

Se veramente volete guadagnare con le opzioni binarie, non mettetevi come unico obbiettivo il denaro, quello arriva naturalmente.
Mettetevi come principale obbiettivo seguire esattamente la strategia senza mai dimenticare gli altri fattori che avevamo considerato.

Continuiamo sempre ad apprendere

Il vero trader, nella sua vita, non smette mai di studiare, di imparare dagli altri e da se stesso.
L’esperienza non basterà per farvi diventare vero trader profittevoli, non dovrete mai smettere di apprendere cose nuove.
Nuove tecniche saranno a disposizione, nuovi sistemi di previsione delle direzioni saranno possibili grazie alle esperienze di tutti noi.

Non smettiamo mai i nostri studi, ogni giorno impareremo qualcosa di nuovo; anche un piccolissimo particolare che alla fine sarà unito agli altri ci aiuterà nel portarci al risultato finale.

L’analisi tecnica

Guida alle Opzioni Binarie – Analisi tecnica

Cosa è l’analisi tecnica?

É lo studio dei grafici nel passato, dei movimenti avvenuti in un asset stabilito che ci potranno aiutare moltissimo nella previsione dei futuri movimenti.
L’analisi tecnica è uno dei sistemi in assoluto più utilizzati dai trader di tutto il mondo, senza di questi non è possibile ne immaginabile riuscire.

L’analisi fondamentale

Guida alle Opzioni Binarie – Analisi fondamentale

Cosa è l’analisi fondamentale?

L’analisi fondamentale è la linfa vitale degli investimenti.
Senza di essa non si può prevedere l’andamento di un grafico. Le situazioni economiche e/o politiche influenzeranno infatti anche tantissimo le direzioni degli asset.

Le notizie che arriveranno dal mondo politico o economico porteranno grandi movimenti, anche inaspettati, alle direzioni dei grafici. Non possiamo pensare di fare trading senza sapere cosa sta per accadere.

Per questo ci aiuteranno moltissimo le news dal mondo; tanti siti web sono preparati per questo e ci aggiornano costantemente ed in tempo reale sulle notizie che più potranno portare differenti movimenti ai prezzi dei nostri asset.

Facciamo un esempio: supponiamo che l’Europa annunci che saranno assunti entro un brevissimo periodo tantissime persone per migliorare le strutture ospedaliere di tutti i Paesi. La notizia avrebbe un grande impatto sugli investitori e molto probabilmente l’euro avrebbe delle grandi variazioni.

Considerando la coppia eur/usd, i trader sarebbero portati (probabilmente) ad investimenti di acquisto piuttosto che vendita; il grafico euro/dollaro avrebbe quindi grandi movimenti improvvisi.
Per il trading sarà sufficiente considerare sempre gli avvenimenti importanti e seguirne i movimenti fino a quando la situazione non si sarà calmata.
Molti trader sono soliti seguire le news, andare con il trend del momento, ma, questo trend potrebbe sempre inaspettatamente cambiare direzione.

Conclusione

Per essere veramente un buon trader dobbiamo avere tutta la preparazione possibile, non dobbiamo trascurare alcun aspetto.
Per questo vi invitiamo alla nostra scuola di trading dove, lezione per lezione, imparerete prima le nozioni fondamentali e successivamente vi specializzerete con le tante strategie che potrete ricevere anche gratuitamente.

Grazie per aver seguito la nostra guida alle opzioni binarie.

commenti sul forum opzioni binarie