Parte Ottava. Il “Sunday Gap”

Sai già cos’è il Sunday Gap, vero?

Se non lo hai presente ne parliamo ora qui. Sunday Gap, ovvero il “salto” (o divario) della Domenica.

Saprai che il mercato forex è chiuso dal Venerdì fino alla Domenica pomeriggio (basandoci sul tempo GMT per non incorrere in errori di fuso orario italiano).

Abbastanza spesso il prezzo di apertura della coppia di valute nel mercato che riparte alla Domenica è diverso dal prezzo di chiusura del Venerdì. Questa differenza è appunto il Gap.

Ora sappiamo dall’esperienza che quasi sempre i prezzi vanno a recuperare questo Gap in modo da eliminarlo. I prezzi cioè si muovono in alto od in basso verso il valore che avevano il Venerdì, in genere entro 24 ore (ma a volte anche molto di più).

Un gap che a volte può essere di 20 pip, ma a volte anche 200!

Ecco un gap in un grafico recente con Eur/Usd:

Gap di EUR/USD 9 Giugno2017

Come si vede i prezzi tendono a recuperare il gap.

Un altro esempio:

sunday gap 18 sttembre 2017

Vediamo ora come fare trading.

Premessa: in questa guida, come già accennato in un altro capito della guida, non abbiamo parlato di scadenza di trade. Tale argomento a volte è trascurato nelle strategie, in quanto spesso pensate per il forex classico dove non si imposta alcun termine, ed il trade scade quando il trader lo decide, od al raggiungimento dello stop loss. Sbagliare scadenza nel trading binario significa perdere il trade

Le scadenze nelle opzioni binarie sono discusse nella pagina: La Scadenza Migliore.

Per chi vuole subito una indicazione di massima: scadenza 5/6 candele.

Iniziamo con un grafico della coppia USD/JPY in un time frame da 30 minuti.

gap del fine settimana

Gap del fine settimana

Quindi vendendo di Domenica si può trarre profitto dalla chiusura del Gap. Dunque una valida strategia può essere quella di osservare semplicemente i Gap.

Vediamo che il Gap viene recuperato in un periodo di circa due ore.

Naturalmente ci può essere un problema: che succede se il mercato va in modo contrario alle aspettative?

Ricordiamoci che il mercato non deve chiudere il Gap. Potrebbe richiedere troppo tempo, magari andando anche 800 pip in direzione contraria prima che il gap venga chiuso. Potrebbe succedere addirittura 4 giorni dopo, di Giovedì per esempio.

Andiamo ad osservare il grafico successivo:

I prezzi vanno in direzione inaspettata per oltre 4 ore prima di chiudere il gap

I prezzi vanno in direzione inaspettata per oltre 4 ore prima di chiudere il gap

Dunque non sappiamo quanto tempo occorre perché il gap venga recuperato e non siamo in grado di sfruttarlo per il trading. A questo punto ci vengono in aiuto le nostre conoscenze di “candlesticks”.

Tradare i GAP con le candele

Quello che andiamo a fare ora è molto semplice. Cerchiamo un gap in una coppia di valute, poi, invece di entrare nel trade nella direzione di chiusura del gap, aspettiamo pazientemente fino a che non ci appare un chiaro pattern di candele.

Il pattern di candele ci darà due preziose informazioni:

  • La conferma basata su un attendibile pattern candele di quello che ci aspettiamo il mercato andrà a fare.
  • Otterremo in ogni caso un migliore punto di ingresso.

Ancora una volta le migliori spiegazioni sono quelle con gli esempi, andiamo a vedere il primo, il famoso EUR/USD con time frame da un’ora. Notiamo un discreto gap, seguito da un pattern Harami evidente:

Un Bullish Harami dopo il gap

Un Bullish Harami dopo il gap

In questo grafico cosa noti? Stai pensando che è possibile ricavare un segnale di ingresso dal pattern harami, ma non basta. Il nostro ingresso è molto inferiore al gap iniziale!

Il gap era di 22 pip, ma il nostro ingresso, che è avvenuto dopo che l’harami si è formato, è di 20 pip in più a nostro favore.

Abbiamo quindi circa 40 pip dal gap, il doppio di quanto avremmo potuto sfruttare dal solo gap, grazie al pattern candele.

Prossimo trade ancora su EUR/USD H1:

Otteniamo 25 pip alla Domenica…poi aspettiamo la conferma del pattern candele, che avviene circa 2-3 ore dopo in forma di un pattern Bullish Engulfing che ha anche all’interno una candela Hammer. Un segnale rialzista molto forte dovuta a tale combinazione di candele. Ingresso al termine della formazione dell’Hammer.

Ora passiamo ad un grafico AUD/USD che ci dà una buona opportunità sul time H1:

Hammer seguito da Candela Bullish

Hammer seguito da candela Bullish

Questo è un esempio di come un relativamente piccolo gap può trasformarsi in uno molto più grande, a nostro favore, semplicemente aspettando la corretta formazione candele.

La principale candela qui è una long-legged hammer (hammer con ombra lunga), segnale rialzista confermato poi dalla candela “Bullish”, rialzista.

Ancora un esempio per mostrare una chiarissima candela bullish engulfing, ancora su AUD/USD H1:

Bullish Engulfing seguito da Hammer ed il gap si chiude velocemente

Bullish Engulfing seguito da Hammer ed il Sunday Gap si chiude velocemente

La candela Bullish Engulfing (quella che racchiude la precedente, e che insieme formano il pattern dello stesso nome) è una delle più potenti candele che possa incontrare, e questo vale sia quando indica una inversione od una continuazione.

Segnale di trading sul Forum Facebook

Abbiamo dato un segnale di trading sul Forum Facebook per sfruttare il gap, il giorno Domenica 18 Giugno. Chi lo ha sfruttato avrebbe vinto. ecco come è andata.

I mercati sono chiusi ed occorre attendere Domenica per verificare all’apertura un eventuale gap, ed eventualmente utilizzarlo per un ingresso.In attesa dell'eventuale GAP

Il gap in effetti si verifica.

Anziché un ingresso immediato in put alla chiusura della prima candela verde dopo il gap (che comunque sarebbe andato a buon fine) abbiamo utilizzato la comparsa della candela Doji.

Come forse avrai notato, questa pagina è solo uno dei 9 capitoli in cui è divisa la Guida Candele Giapponesi, un completo manuale di pattern e strategie basate sulla semplice osservazione delle candele, per migliorare qualunque sistema di trading. C’è anche il PDF completo che puoi scaricare gratis semplicemente, rilasciando la tua email, alla fine della ultima pagina.

Permettici di ricordare i demo adatti per le prove senza rischi: IQ Option oppure Binary.com

La parte dedicata al Sunday Gap termina qui. Nel prossimo capitolo Considerazioni finali e Promemoria, con comodo specchietto riassuntivo.

Parte Nona. Considerazioni finali e Promemoria

Guida Candele Giapponesi. Diventa esperto di grafici. ebook PDF

Candele Giapponesi PDF completo a fine corso

Facebook, Telegram e Forum per i tuoi commenti!

Gruppo Facebook

Chat Telegram

Forum ForzaForex

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9