Opzioni Binarie e Forex anche per i meno esperti

Strategia Trading Laterale

Sappiamo che il mercato laterale corrisponde a circa il 70% del tempo globale.

Perche’ dunque non usare una strategia creata ad hoc per questo mercato. Ecco quindi la strategia per fare trading nel mercato piatto.


Tempo consigliato M30 e H1. E’ possibile anche usare time frame diversi.


La strategia descritta di seguito offre un metodo semplice e affidabile per guadagnare denaro nel momento in cui il mercato si muove lateralmente (mercato piatto).

Per questa strategia sono necessari solo due indicatori standard: le linee della media mobile esponenziale e le bande di Bollinger.

Il vantaggio di questa strategia è la sua assoluta versatilità, poiché può essere applicata a tutti gli strumenti di trading con l’utilizzo degli intervalli di tempo superiori a M30.

I migliori risultati con l’uso di questa strategia possono essere ottenuti nel grafico H1 con le principali coppie di valute.

Gli indicatori utilizzati in questa strategia:

  • Bande di Bollinger (Periodo 120, Shift 0, Deviazione 1)
  • Bande di Bollinger (Periodo 120, Shift 0, Deviazione 2)
  • Bande di Bollinger (Periodo 120, Shift 0, Deviazione 3)
  • Media mobile esponenziale (Periodo 4, Shift 0) – Linea arancione sul grafico.
  • Media mobile esponenziale (Periodo 8, Shift 0) – Linea rossa sul grafico.

Condizioni richieste per un’operazione di acquisto (Fig.1):

Fig. 1

  • Le bande di Bollinger si stanno restringendo (il prezzo oscilla nell’intervallo orizzontale e la tendenza non è chiaramente determinata).
  • Il grafico dei prezzi rimbalza da una delle due linee inferiori delle bande di Bollinger (non consideriamo i rimbalzi della banda più vicina alla linea centrale).
  • Concludi una transazione di acquisto nel momento in cui la linea arancione incrocia la linea rossa dal basso verso l’alto.
  • Lo scenario migliore è quello in cui il grafico dei prezzi rimbalza due volte da una delle linee (vedi figura sopra).


Condizioni richieste per un’operazione di vendita (Fig.2):

Fig.2

  • Le bande di Bollinger si stanno restringendo (il prezzo oscilla nell’intervallo orizzontale e la tendenza non è chiaramente determinata).
  • Il grafico dei prezzi rimbalza da una delle due linee superiori delle bande di Bollinger (non consideriamo i rimbalzi delle bande più vicine alla linea centrale).
  • Concludi una transazione di vendita nel momento in cui la linea arancione incrocia la linea rossa dall’alto verso il basso.
  • Lo scenario migliore è quello in cui il grafico dei prezzi rimbalza due volte da una delle linee (vedi figura sopra).


Condizioni necessarie per la chiusura delle transazioni

  • Lo Stop Loss è impostato alla distanza di 15 punti dal punto di ingresso.
  • Il take profit è fissato alla distanza di 15-20 punti dal punto di ingresso.
  • Il prezzo attraversa la linea mediana dell’indicatore delle bande di Bollinger.