Strategia Trend
Vota questa pagina 🙂

Una strategia basata sul trend può dare notevoli soddisfazioni al trader.

Osservando lo svolgimento dei prezzi nei vari grafici, sopratutto in quelli con time frame maggiori, non è difficile individuare visivamente la direzione del mercato.

Questo ci permette di riconoscere il trend ed utilizzarlo per i nostri ingressi. Inoltre se già utilizziamo un sistema di trading, spesso è indispensabile filtrare solo quei segnali che corrispondono alla direzione del mercato, in modo da ridurre i casi negativi.

segui il trend

Ingressi nella strategia trend

Una strategia basata sul trend non può semplicemente dirci di entrare in Call quando il trend è positivo ed in Put quando è negativo, anche se è questo il concetto di base.

Poichè, anche durante un trend ben definito, ci sono sempre delle oscillazioni, il trader potrebbe, una volta stabilita la direzione del trend, attendere una oscillazione contraria ed entrare nella direzione precedentemente decisa. Naturalmente tutto andrà bene semprechè il trend non cambi proprio in quel momento!

Ricordiamoci anche di un vecchio detto che dice: “il trend è tuo amico…finchè dura”.

Spesso è facile individuare un  trend che prosegue per un certo tempo, ma se decidessimo di entrare proprio in corrispondenza della linea tratteggiata, non saremo più certi dell’esito.

Bull market cambio direzione

Esistono delle tecniche per individuare il trend attraverso l’uso di indicatori, l’osservazione diretta dei prezzi, o l’analisi di diversi time frame. Diversi trader avranno ciascuno il proprio approccio al problema.

In tutti i casi è valida la seguente regola:

Puoi seguire il trend corrente solo se sei capace di determinarlo correttamente.

Bull market

Infatti una coppia di valute che segue un certo trend sul time frame a 5 minuti, potrebbe seguirne uno contrario in quello a 30 minuti, ad esempio.

Anche se dovessi trovare la coincidenza, dovresti comunque sapere quanto è attendibile la tua valutazione di quel certo trend.

Abbiamo illustrato nell’articolo “Strategia Incrocio Medie Mobili” un sistema che è utile per stabilire la direzione da prendere. Questo articolo sul trend lo completa con importanti regole.

Il “set-up” lo ricordiamo qui brevemente, e si basa sue due medie mobili regolate una sul periodo di 5 e l’altra sul perido di 20.

incrocio medie mobili

Compri quando la linea arancione scende sotto la viola e vendi quando la arancione supera la viola in salita.

Facile anche per chi non fa trading per la prima volta. Solo che l’efficacia del sistema è maggiore con ingressi che si basano sulla direzione del trend.

Determinare correttamente la direzione del trend tuttavia non è intuitivo come può sembrare, ed in questo articolo ci soffermeremo su questo importante aspetto. Una volta determinata la direzione del mercato “filtreremo” i nostri ingressi esclusivamente in funzione del trend.

Completiamo dunque qui le regole di ingresso (le prime due già descritte nel precedente articolo “Strategia medie mobili”, la terza invece si basa sul trend di cui stiamo parlando ora)

1. Compri quando la linea arancione scende sotto la viola e vendi quando la arancione supera la viola in salita.

2. Attendi la chiusura della candela in corrispondenza dell’incrocio.

3. Compri solo in direzione del trend.

Dunque nel caso di trend indefinito si sospende il trading.

Come determinare correttamente il trend?

Il trend si può determinare con l’osservazione del grafico, anche senza indicatori, in quanto l’occhio umano in questo caso supera qualunque strumento tecnico.

Occorre tuttavia evitare comuni errori. Vediamo come.

 

analisi trend

Analisi del Trend: Trendline

 Per determinare il trend utilizzeremo la tecnica delle trendline, imparando a tracciarle correttamente.

Infatti spesso ci si limita a tracciare una trendline che collega massimi con massimi (o minimi con minimi) e la sua inclinazione ci porta ad individuare il trend.

Per iniziare si individua una oscillazione dei prezzi e si utilizza il massimo, o minimo, come base di partenza del tracciamento, come se si trattasse di una cerniera dove “gira” il trend (la trovi in inglese col nome di pivot, cerniera appunto, pivot point o pivot line, linea che collega i punti pivot).

Ecco una trendline che collega tra di loro 4 massimi, cioè le parti alte delle oscillazioni dei prezzi. I massimi sono discendenti ed il trend è chiaramente negativo.

trendline

Ricordiamo che per essere più valida la trendline deve collegare tra di loro più punti possibili.

Una trendline che collega solo 2 punti è facile da individuare ma è meno efficace:

trendline collega due punti

 

Quindi in questo caso particolare stabilire che il trend è positivo non è appropriato.

Un altro aspetto da tenere presente è la distanza tra i due punti. Se sono troppo vicini la trendline è poco valida:trendline tra punti vicini

 

Conclusione

Tracciare una corretta trendline ci permette di determinare il trend del mercato e quindi di entrare nel trade solo in una certa direzione, filtrando i nostri ingressi per massimizzare le vincite.

Rottura di trendline, breakout, figure geometriche formate dalle trendline ecc. non fanno parte di questo articolo, ma si possno trovare articoli al riguardo con la casella di ricerca di forzaforex (in alto a destra).

 

Facebook, Telegram e Forum per i tuoi commenti!

Gruppo Facebook

Chat Telegram

Forum ForzaForex